Risultati e prodotti:

Un modello didattico inclusivo con materiali didattici e aiuti per il lavoro nelle lezioni specialistiche dei corsi professionali (sull’esempio della gastronomia)
Il prodotto centrale del nostro progetto “GastroINKLUSIV” è un modello didattico inclusivo, che renda possibile la differenziazione interna al processo di apprendimento nelle lezioni specialistiche. Sviluppiamo il nostro modello specificamente per il settore gastronomico e diamo particolare importanza a questioni riguardanti l’economia sostenibile, la globalizzazione e le sue conseguenze. Sviluppiamo unità didattiche su quattro temi – carne, pesce, verdura e gestione responsabile del cibo – e un’esercitazione sull’esportazione di pollame in Ghana. Le unità didattiche sono preparate in tre livelli di difficoltà: lingua standard, lingua semplificata e lingua facile (per l’Italia lingua standard e facile). Prepariamo anche le istruzioni didattiche per gli insegnanti. Tutti i materiali verranno raccolti in una brochure e completati da informazioni generali e da ulteriori consigli didattici per la gestione inclusiva della lezione.

Ricette per il successo - Materiale per l'apprendimento inclusivo
Germania Austria Italia
materiale supplementare
audizione ristorante Fischerhütte, Berlin in tedesco audizione business del pesce Schmidt, Berlin in tedesco pesci quiz
Esercitazione per l’apprendimento inclusivo
Germania Austria Italia

Manuale con suggerimenti per lo sviluppo di materiale didattico inclusivo
Questo manuale dà un contributo alla gestione dei materiali didattici inclusivi per persone con difficoltà cognitive, linguistiche e di apprendimento. Presenta i principi per l’apprendimento inclusivo, descrive gli obiettivi e gli standard dell’adattamento inclusivo dei materiali didattici per la lezione specialistica professionale, dà consigli pratici per la gestione del processo e mostra come può attuarsi praticamente l’integrazione del materiale inclusivo in una lezione specialistica.

Manuale per la progettazione di materiali, metodi e appeocci
Tedesco Inglese Italiano

Quaderno delle Buone Pratiche per l’inclusione nella scuola professionale e in azienda
Per entrambi i protagonisti dell’ambito inclusione e formazione professionale – le scuole professionali e le aziende di apprendistato – nasce un Quaderno delle Buone Pratiche per indicare come le scuole e le aziende possono attuare l’inclusione nella pratica quotidiana (a partire dall’utilizzo di materiali inclusivi).
Dà alle scuole e alle aziende idee pronte all’uso:

  • Le scuole professionali saranno motivate e abilitate a instaurare una cultura dell’inclusione;
  • Le aziende che ospitano apprendisti saranno sostenute nell’accoglienza di persone con bisogni di sostegno specifici e nell’accompagnamento all’inserimento professionale.
Raccolta di buone prassi
Tedesco Inglese Italiano

Suggerimenti per attori politici, economici, del mondo della formazione e della società civile per sostenere l’inclusione nella formazione e nell’occupazione
Tra i suggerimenti per i diversi gruppi di interesse dovrebbero confluire anche i rilevamenti del progetto riguardo agli attuali sviluppi nella formazione e nell’occupazione, ai fattori da sviluppare e da inibire, ai potenziali di miglioramento dell’inclusione nella scuola professionale. I suggerimenti aiuteranno a incentivare l’inclusione nella formazione professionale e a migliorare le condizioni del quadro dell’occupazione dei giovani più svantaggiati.

Raccomandazioni per gli stakeholders
Tedesco Inglese Italiano